Pillola immaginale – Tutta la vita é Morpheus

Gennaio 27, 2021

 

 

Sì, proprio lui, uno dei protagonisti della trilogia cult Matrix. Morpheus è colui che trova Neo, gli dà la possibilità di scegliere cosa fare, con la famosa pillola rossa o pillola blu, lo tira fuori dal campo di coltivazione umana così che Neo può andare in contro al suo destino.

Ed è così anche per te. Morpheus si presenta a te in ogni momento della tua vita, è la tua vita, e in ogni momento, in ogni occasione che ti si presenta davanti, tu hai la possibilità di scegliere cosa fare, o meglio, come relazionarti a ciò che ti accade. Scegliere la pillola blu vuol dire relazionarti all’evento con la tua mente razionale che si basa su canoni sociali, quelli del potere e del controllo, che giudicano secondo categorie di bene/male, giusto/sbagliato, vantaggio/svantaggio, ecc. Se scegli la pillola rossa vuol dire relazionarti a ciò che ti accade in modo naturale, diverso da ciò che conosci, fuori dal giudizio, in uno stato di osservazione e consapevolezza. Così come Morpheus vuole liberare Neo, anche tutto ciò che ti accade ha come fine quello di liberarti. Liberarti da cosa? Dalle tue paure, dai tuoi attaccamenti e dalle tue credenze limitanti. Se scegli la pillola blu rimani vittima dell’evento perché lo giudichi, e la tua anima dovrà ripresentarsi ancora sotto altre vesti per darti la possibilità di sciogliere proprio quella paura, quell’attaccamento. Se scegli la pillola rossa allora accogli l’evento come messaggero del suo significato profondo. Quindi, cosa ti conviene fare? Vuoi controllare ciò che ti accade oppure fluire con esso e vedere dove ti porta? Lo so, non è facile fluire, almeno all’inizio, a meno che tu non sia la reincarnazione del Buddha. Tutto passa attraverso la tua mente e quindi deve essere allenata, proprio come si fa quando si va in palestra. Allenare la mente a fluire vuol dire iniziare a destrutturare meccanismi automatici che compi quasi inconsciamente. Destabilizzare la mente vuol dire fare qualcosa che non fai di solito. Piccole cose all’inizio. Puoi cambiare strada quando vai al lavoro, mangiare un cibo che non hai mai provato, cambiare lato del letto quando vai a dormire. Piccole cose. Così inizi ad abituare la tua mente a qualcosa di diverso. Poi inizia ad osservare i tuoi comportamenti davanti ad un evento. Quali emozioni ti suscita? A livello fisico senti qualcosa? Cosa si è innescato dopo? Inizia a prendere consapevolezza delle tue reazioni, delle tue emozioni. E poi chiamami che le elaboreremo assieme. Perché tutte queste reazioni ti aiutano ad andare oltre, a sciogliere sempre più in profondità ciò che ti impedisce di fluire con gli eventi, con la vita e a danzare con Morpheus. A presto!

 

https://www.liberamente-counselling.ch/wp-content/uploads/2020/11/logolm-350.png
https://www.liberamente-counselling.ch/wp-content/uploads/2020/12/sgfb.png

Disclaimer

Le sedute e i corsi offerti da Liberamente – Counselling sono volte allo scopo della ricerca interiore, del problem solving e della crescita personale. Non si sostituiscono al lavoro di medici e psicoterapeuti poiché non considerano, non trattano e non si pongono come obiettivo la risoluzione di patologie e sintomi di stretta pertinenza medico/sanitaria.

Created By wiseup. All rights reserved.